ITA ENG
O’Clock: time design, design time
14 Ottobre 2011 Download pdf

A rappresentare la simbologia del passar del tempo, la “presentificazione” delle esperienze, la memoria sempre più labile di quest’epoca di modernità liquida, ci penserà la mostra “O’clock: design del tempo, tempo del design”, in programma alla Triennale di Milano dall’11 Ottobre 2011 all’8 Gennaio 2012, con una serie di installazioni site-specific a cura di Silvana Annicchiarico e Jan van Rossem e con uno speciale progetto di allestimento di Patricia Urquiola.

Scelti dai curatori, Gomitolo Big e On Time clock di Diamantini & Domeniconi, brand che dalla sua fondazione si identifica sempre più con il concetto di tempo.
Gomitolo Big, disegnato nel 2008 da Carlo e Benedetta Tamborini e realizzato con una cover insolita in cotone dal diametro di 90 centimetri, sta lì a ricordarci i tradizionali lavori a maglia, regala linee calde e morbide, creando un effetto inedito e curioso.

On-Time clock, scelto nella versione cassa in metallo nero su quadrante serigrafato in alluminio nero, progetto di Tak Cheung - Fabrica del 2009, strizza l’occhio ai ritardatari: la lancetta piegata dà l’illusione di essere avanti di tre minuti, così da arrivare sempre in orario.

“O’Clock: time design, design time” Triennale di Milano, Milano 11 ottobre 2011– 8 Gennaio 2012